• +39 070 75 60 963
  • info@mcbservice.com
Ottimizzazione siti web SEO
Mag 12 2016

Ottimizzazione siti internet

OTTIMIZZARE UN SITO WEB PER I MOTORI DI RICERCA

L’acronimo SEO sta per (Search Engine Optimization) ovvero Ottimizzazione per i Motori di Ricerca. In questa parolina così semplice e così malcompresa si condensano una tale quantità di attività e competenze che risulta molto difficile, almeno a me, far capire a certi clienti che il successo del loro sito dipende in larga parte dall’utilizzo corretto di queste competenze.
L’ottimizzazione di un sito web può essere paragonata alla preparazione di un dolce: se tanti semplici ingredienti sono usati con maestria si ottiene un risultato eccellente, viceversa non utilizzarne qualcuno o esagerare con alcuni altri produrrà un risultato disastroso. La torta potremo anche buttarla, ma il sito web?

Proseguendo con la metafora del dolce, risulta chiaro che così come per realizzare una torta di compleanno si stimano in anticipo: la forma, la farcitura, la decorazione il numero degli invitati ed eventuali gusti e allergie; una corretta ottimizzazione e realizzazione di un sito parte da un’attenta analisi del mercato di riferimento, dalle parole chiave fondamentali relative all’attività, dalle difficoltà e dei competitors da superare, dalle risorse disponibili e dalla situazione esistente se il sito è già creato.

Questa procedura, che spiegata così penso sia abbastanza chiara e comprensibile per chiunque, è l’esatto opposto di quello che viene fatto
in almeno l’ottanta per cento dei casi in cui viene realizato un sito web. Questo perchè per realizzare un sito web non è per forza necessario essere un consulente SEO esperto, mentre è necessario esserlo per far ottenere al sito visibilità e visite da potenziali clienti, che è lo scopo per cui il sito viene creato.

MA QUINDI QUAL’È IL VERO LAVORO DI OTTIMIZZAZIONE SVOLTO DA UN CONSULENTE SEO?

Il lavoro di ottimizzazione, che si basa su circa 200 diversi parametri, inizia con l’analisi degli elementi fondamentali:

  • Qual’è la parola chiave principale del sito?
  • La pagina principale del sito è posizionata su Google per questa parola?
  • Sono presenti i corretti TAG TITLE, Description ecc?
  • Il testo della Homepage è significativo rispetto alla parola chiave scelta?
  • Si prosegue con l’analisi dell’usabilità del sito, i menù sono disposti bene?
  • E’ facile trovare i numeri di telefono o inviare un’email per chiedere informazioni?
  • Le pagine del sito si caricano prontamente?
  • Le fotografie sono pertinenti e hanno i TAG corretti?
  • Il servizio di Hosting è adeguato?
  • E ancora i prodotti o servizi dell’azienda sono presentati bene, ci sono dei testi scritti in modo professionale?
  • E ancora il file robots è scritto in modo corretto?
  • Il sito ha una sitemap segnalata a Google?
  • E’ possibile verificare i dati di accesso per capire per quali ricerche il sito è trovato dagli utenti?
  • Gli indirizzi delle pagine sono descrittivi o presentano una stringa incomprensibile di caratteri?

Questi sono solo alcuni dei parametri su cui è necessario intervenire per far si che un sito sia ottimizzato per i motori di ricerca.

COSA PENSANO REALMENTE LE PERSONE SULL’OTTIMIZZAZIONE DI UN SITO INTERNET?

Molte persone hanno la convinzione errata, suggerita spesso da amici o da webmaster poco informati, che basti inserire più immagini per ottenere un miglior posizionamento su Google. Altre pensano che sia molto importante mettere dei link ai siti delle aziende partner o dei fornitori, altri vorrebbero che il loro sito sia in prima pagina per una determinata ricerca quando all’interno del sito non si parla minimamente dell’argomento.

Quando parliamo di questi aspetti con un cliente contento dell’aspetto grafico del suo sito, ma incavolato perchè non riceve contatti, assistiamo alle reazioni più strane. C’è la persona che ci dice che non è possibile perchè lui ha pagato un sito che doveva posizionarsi; c’è chi rendendosi conto che c’è parecchio lavoro da fare si scoraggia e dice di lasciar perdere; c’è chi dice che non è possibile perchè il suo migliore amico gli ha detto che se il sito ottiene molti click scalerà velocemente le posizioni di Google a prescindere dai contenuti.

Purtroppo ancora oggi girano tante leggende metropolitane su quali siano i veri fattori che influiscono sul posizionamento di un sito web e su quali siano i parametri minimi da osservare in fase di ottimizzazione di un sito.

Detto questo, alcuni segnali che devono farci pensare che il sito potrebbe non essere ottimizzato sono:

  • Non riceviamo richieste da potenziali clienti attraverso il sito
  • Abbiamo poche visite dai motori di ricerca
  • Le pagine del sito si caricano molto lentamente
  • Abbiamo molte visite ma nessuno compra o invia richieste di contatto
  • Il sito non risulta in prima pagina se cerco su Google il nome dell’azienda

In presenza di questi segnali è bene pensare di far verificare il proprio sito web da un consulente SEO esperto in modo da stabilire le modalità di intervento necessarie per ottimizzare il sito così ottenere un  posizionamento ai primi posti dei motori di ricerca.

Se siete interessati ad una consulenza gratuita su quelli che potrebbero essere i vantaggi ottenibili da una corretta ottimizzazione del vostro sito potete  compilare il modulo di contatto.